Azione prebiotica dello Shiitake

I prebiotici sono ogni sostanza che, presente nel cibo, non viene assorbita dall’organismo ma è in grado di stimolare selettivamente la crescita e/o l’attività di uno o di un numero limitato di batteri benefici presenti nel colon.

I prebiotici più conosciuti e studiati sono gli oligosaccaridi e i polisaccaridi.

La fermentazione di prebiotici ad opera della microflora intestinale crea condizioni ambientali favorevoli per la crescita dei simbionti ed ostili per lo sviluppo di microrganismi patogeni. Di conseguenza, si ottiene una diminuzione della flora “nemica” e dei suoi metaboliti tossici (ammoniaca, amine biogene, nitrosamine, ecc.) che, quando presenti in concentrazioni eccessive, favoriscono l’infiammazione della mucosa e ne alterano la permeabilità, con ripercussioni negative sulla salute dell'intero organismo.

I prebiotici favoriscono la salute del Microbiota, l’insieme di microorganismi simbiontici presenti nell’intestino che gioca un ruolo cruciale per una digestione sana e una corretta funzionalità del sistema immunitario.

Prerogativa essenziale per una corretta funzionalità del sistema immunitario è che il Microbiota sia equilibrato e in salute.

I tessuti immunitari nel tratto gastroenterico costituiscono la frazione più ampia e complessa del sistema immunitario umano. La mucosa intestinale è una superficie ampia che riveste l’intestino ed è esposta ad antigeni ambientali patogeni (che causano malattia) e non patogeni (sostanze che stimolano il sistema immunitario a produrre anticorpi). Nel lume intestinale, i microrganismi hanno un ruolo fondamentale nello sviluppo di un sistema immunitario forte e bilanciato. Le alterazioni nel microbiota intestinale di un individuo possono aumentare il rischio di infezioni da patogeni opportunisti.

Per mantenere in salute il microbiota è indispensabile assumere prebiotici, ogni sostanza che, presente nel cibo, non viene assorbita dall’organismo ma è in grado di stimolare selettivamente la crescita e/o l’attività di uno o di un numero limitato di batteri benefici presenti nel colon. I prebiotici più conosciuti e studiati sono gli oligosaccaridi e i polisaccaridi. La fermentazione di prebiotici ad opera della microflora intestinale crea condizioni ambientali favorevoli per la crescita dei simbionti ed ostili per lo sviluppo di microrganismi patogeni.

Di conseguenza, si ottiene una diminuzione della flora “nemica” e dei suoi metaboliti tossici (ammoniaca, amine biogene, nitrosamine, ecc.) che, quando presenti in concentrazioni eccessive, favoriscono l’infiammazione della mucosa e ne alterano la permeabilità, con ripercussioni negative sulla salute dell’intero organismo.

Molti virus, entrando con gli alimenti, s’impiantano prima di tutto nell’intestino e, di conseguenza, uno squilibrio della flora batterica diminuisce le difese del sistema immunitario facilitando la comparsa di malattie. Sempre più evidenze scientifiche mostrano quanto l’apparato intestinale sia importante per mantenersi in salute.

Lo Shiitake (Lentinula edodes), un fungo impiegato in Medicina Tradizionale Cinese (MTC), è un efficace prebiotico in grado di mantenere l’equilibrio del Microbiota e sostenere la risposta immunitaria.

Ha un alto valore nutrizionale, ricco di proteine (il contenuto di queste corrisponde a circa il 17,5% del totale di materia secca), contiene nove amminoacidi essenziali. Un eteropolisaccaride (L2) isolato dal corpo fruttifero di questo fungo può invertire la composizione alterata della flora intestinale e ripristinare la risposta immunitaria.

Altre ricerche hanno dimostrato che la Lentinula edodes stimola il sistema immunitario, possiede proprietà antibatteriche e antivirali. In particolare, sembra essere in grado di interferire con la gemmazione e il montaggio del nucleocapside virale.

Fonti bibliografiche

  1. Carneiro AA, Ferreira IC, Dueñas M, Barros L, da Silva R, Gomes E, Santos-Buelga C. Chemical composition and antioxidant activity of dried powder formulations of Agaricus blazei and Lentinus edodes. Food Chem. 2013 Jun 15;138(4):2168-73. doi: 10.1016/j.foodchem.2012.12.036. Epub 2012 Dec 29.
  2. Hirasawa M, Shouji N, Neta T, Fukushima K, Takada K.Three kinds of antibacterial substances from Lentinus edodes (Berk.) Sing. (Shiitake, an edible mushroom). Int J Antimicrob Agents. 1999 Feb;11(2):151-7.
  3. Xu X, Yang J, Ning Z, Zhang X. Lentinula edodes-derived polysaccharide rejuvenates mice in terms of immune responses and gut microbiota. Food Funct. 2015 Aug;6(8):2653-63. doi: 10.1039/c5fo00689a. Epub 2015 Jul 2.
  4. Angélica T. Vieira, Mauro M. Teixeira, and Flaviano S. Martins. The Role of Probiotics and Prebiotics in Inducing Gut Immunity. Front Immunol. 2013; 4: 445. Published online 2013 Dec 12. doi: 10.3389/fimmu.2013.00445. PMCID: PMC3859913
  5. Klaenhammer TR, Kleerebezem M, Kopp MV, Rescigno M. The impact of probiotics and prebiotics on the immune system. Nat Rev Immunol. 2012 Oct;12(10):728-34. doi: 10.1038/nri3312.