Micoterapia: Funghi Biologici e prodotti controllati

Dal risanamento ambientale alla micoterapia

consumi funghi 01-bNé piante né animali, ma esseri viventi peculiari, da poco inseriti in un regno a parte denominato appunto regno dei funghi. Organismi che, si è scoperto, svolgono un ruolo essenziale nell’equilibrio dell’ambiente ma anche per la salute dell’uomo. I funghi esercitano infatti un’azione rigenerativa, sia per l’ecosistema che per l’organismo umano. Ecco perché da qualche anno vengono utilizzati per ripulire ambienti inquinati, per rendere più fertile il suolo, per far crescere gli alberi più velocemente. Ma sono in grado anche di proteggere alcune colture da agenti patogeni e stress ambientale, riducendo il consumo di fitofarmaci e fertilizzanti. È quanto si vorrebbe fare nella Svizzera italiana con Mycofarm, un progetto proposto dalla SUPSI alla CTI (Commissione svizzera per la tecnologia e l’innovazione).

Il regno dei funghi è anche una vera e propria farmacia, dall’importante potere curativo – come i cinesi, e non solo loro, ci insegnano da millenni. Un patrimonio di conoscenze che in questi anni la scienza ha cominciato a far proprio. Ce lo racconta la biologa molecolare Stefania Cazzavillan, esperta di micoterapia: una nuova branca della fitoterapia che apre promettenti indirizzi di ricerca, soprattutto in materia di prevenzione e cura di tumori e malattie degenerative.

OSPITI
Pamela Principi, microbiologa, ricercatrice presso l’Istituto CIM per la sostenibilità nell’innovazione della SUPSI
Stefania Cazzavillan, biologa molecolare, presidente International Mycotherapy Institute IMI, autrice di Funghi medicinali. Dalla tradizione alla scienza, Nuova Ipsa Editore, 2011
Programma radio di Clara Caverzasio Tanzi (durata 24'59")