Shiitake - Lentinula edodes

Introduzione

Lo Shiitake è un fungo usato da secoli nella MTC (Medicina Tradizionale Cinese) che deriva dalla parola Giapponese Shii, usata per indicare una particolare varietà di albero di castagno (Castanopsis cuspidata), e dalla parola take che significa fungo. Essendo il Giappone leader mondiale nella produzione di questo tipo di fungo, quest’ultimo è ormai ampiamente conosciuto con questo nome. È molto rinomato nei paesi dell'Estremo Oriente (ad esempio, Giappone, Cina, Corea) come cibo ed è stato utilizzato, e tuttora è ancora ampliamente impiegato, come medicinale da migliaia di anni. Nell'anno 199 d.C., i Kyusuyu, una tribù nativa del Giappone, hanno offerto all’imperatore giapponese Chuai un fungo Shiitake. Anche i documenti più vecchi fanno registrare il suo uso nell'antica Cina, dove è stato indicato come “ko – ko” o “Hoang – mo”.[1] La coltivazione di questo fungo è stata praticata per migliaia di anni ed è originaria della Cina, durante la dinastia Sung (960-1127). Sia la storia sia la leggenda accreditano a Wu San Kwung la creazione della coltivazione dello Shiitake.

Quasi ogni villaggio che coltiva funghi, in Cina, ha un tempio in suo onore.[2] Nel 1313, un autore cinese, certo Wang Cheng, registrò delle tecniche di coltivazione dello Shiitake nel suo “Libro dell'Agricoltura”. Ha descritto come selezionare un sito adatto, scegliere strumenti adeguati e alberi da abbattere su cui coltivare questi funghi.

Ha delineato i metodi di base come segue: tagliare la corteccia con l'accetta e coprire i solchi con il terreno. Dopo 1 anno, aggiungere terra e acqua frequentemente; battere i solchi con una mazza di legno per indurre la produzione di funghi. Quest’ultimi appariranno dopo una pioggia.[2,3] Tecniche di coltivazione del funghi Shiitake sono state probabilmente introdotte agli agricoltori giapponesi dai cinesi tra il 1500 e il 1600 d.C.[4] Allo stato attuale, lo Shiitake è uno dei cinque funghi commestibili più coltivati al mondo.[5] La sua produzione (2 milioni di tonnellate) è seconda solo a quella del fungo Agaricus bisporus. Coltivato principalmente in Asia orientale, lo Shiitake sta suscitando interesse in tutto il mondo.[5-8] Questo fungo sta diventando popolare per il suo impiego in prodotti nutrizionali e medicinali in tutta l'Asia, Europa e Nord America.

Habitat e Distribuzione

Fungo simbionte che cresce sul legno di una grande varietà di alberi decidui, soprattutto shii, querce, castagni, faggi, aceri, liquidambar, pioppo (pioppo tremulo, albero del cotone), ontano, carpino, ironwood, chinquapin , gelso (Castanopsis cuspidata, Quercus, Castanea, Fagus, Acer, Liquidamber, Populus, Diospyros, Alnus, Carpinus, Morus), in un clima caldo e umido. La maggior parte di questi sono allevati per la coltivazione artificiale del fungo Shiitake. Il Lentinus edodes cresce naturalmente in tutto il sud-est asiatico. E 'stato esportato da Cina, Giappone, Corea, Vietnam, Thailandia, Birmania, Borneo del Nord, Filippine, Taiwan e Papua Nuova Guinea.[7,8]

Bibliografia:

1. Hobbs, Ch. Medicinal Mushrooms: An Exploration of Tradition, Healing, and Culture, 2nd Ed.; Botanica Press, Inc.: Santa Cruz, CA, USA, 1995.

2. Miles, P.G.; Chang, S.T. Mushroom Biology: Concise Basics and Current Development; World Scientific: Singapore, 1997; 193.

3. Przbylowicz, P.; Donoghue, J. Shiitake Grower’s Handbook: The Art and Science of Mushroom Cultivation; Hunt Publ. Co.: Dubugue, Kendall, 1990; 199.

4. Singer, R.; Harris, B. Mushrooms and Truffles: Botany, Cultivation, and Utilization, 2nd Ed.; Koeltz Sci. Books: Koenigstein, 1987.

5. Chang, S.T. World production of cultivated edible and medicinal mushrooms in 1997 with

emphasis on Lentinus edodes (Berk.) Sing. In China. Int. J. Med. Mushr. 1999, 1, 387–409.

6. Royse, D. Specialty mushrooms and their cultivation. Horticult. Rev. 1997, 19, 59–97.

7. Wasser, S.P.; Weis, A.L. Medicinal Mushrooms. Lentinus edodes (Berk.) Singer; Nevo, E., Ed.; Peledfus Publ. House: Haifa, Israel, 1997; 95.

8. Stamets, P. Growing Gourmet and Medicinal Mushrooms, 3rd Ed.; Ten Speed Press: CA, USA, 2000.